Uomini e donne di pane

Il Vangelo di domenica 22 settembre è quello di Giovanni 6, 51-59. È Gesù nel brano che si presenta come il pane vivo, la cui carne è vero cibo e il cui sangue vera bevanda.

Un pane che fa vivere in eterno.

Ecco, proviamo a pensare se anche noi siamo uomini e donne di pane.

Potremmo guardare a Maria, la fornaia del Pane Divino, la donna del pane spezzato, esperta nel far cambiare l’acqua in testimone del dividersi che si moltiplica, dello sbriciolarsi che nutre.

Cosa possiamo imparare da Maria?

Come lei fece a Nazareth, possiamo imparare a spezzare il pane della fatica quotidiana, dentro alle piccole cose, coscienti che non di solo pane vive l’uomo e tenendo lo sguardo su Colui che ci sazia davvero!

Potrebbero interessarti anche...