Pronti a rendere ragione della speranza che è in voi (1 Pt, 3,15)

La festa dell’oratorio si avvicina.

Giovani e adolescenti stanno lavorando in queste settimane perché tutto sia pronto al meglio. Abbiamo chiesto loro cosa significhi impegnarsi a preparare e dedicare tempo ed energia.

Crediamo che non sia importante solo il fare, ma anche l’aver consapevolezza del perché.

“Dirsi le ragioni”, insomma, dello stare dentro a questa amicizia grande che è possibile in oratorio.

Oggi, 5 settembre, è il giorno in cui la Chiesa ricorda Madre Teresa di Calcutta; proprio ad una frase della santa si affida Martina, una delle nostre giovani, che dice:

“Quello che noi facciamo è solo una goccia nell’oceano, ma se non lo facessimo l’oceano avrebbe una goccia in meno.”.

Che bello! E che bello, aggiungiamo noi, vedere le facce di questi giovani che si trovano, discutono, decidono per la festa.

Uno si trova di fronte a una persona, all’altro, come di fronte all’Eterno.

Perché l’Eterno è così, dentro la foglia, il fiore o il frutto o la faccia.

Qui in allegato trovate la testimonianza di Martina.

Potrebbero interessarti anche...