Nuova immaginazione del possibile

“Desiderio della Messa, immaginando il possibile”; si intitola così la lettera che ha inviato a tutte le parrocchie della nostra diocesi mons. Mario Antonelli, il vicario episcopale.

E in un passaggio chiave dice:

“Mentre cantavamo l’Alleluia pasquale in chiese vuote e in case liete, mentre sentivamo dire di Fase 2 e sognavamo il Pane di nuovo spezzato e condiviso, Papa Francesco scriveva:

È urgente discernere e trovare il battito dello Spirito per dare impulso, insieme ad altri, a dinamiche che possano testimoniare e canalizzare la vita nuova che il Signore vuole generare in questo momento concreto della storia.”

Pensiamoci, adesso che ci apprestiamo a ritornare nelle nostre chiese…

Potrebbero interessarti anche...