Nord Sud Ovest Est e il Signore come bussola

Ieri “domenica insieme” per i bambini di IV elementare (con i loro genitori), in preparazione alla loro Prima Confessione. Tutti si sono messi in ascolto del Vangelo, con la Parabola del Padre misericordioso (Lc 15, 11-32).

A partire dal riconoscere che il peccato è allontanarsi da Dio Padre, la riflessione è stata aiutata da una Rosa dei venti, un po’ speciale.

A nord ci metto il mio IO, che deve riconoscersi figlio di Dio; un figlio amato che talvolta dimentica i doni ricevuti dal Padre e non li moltiplica.

Ad est, al mio fianco, c’e’ DIO. Come il sole che sorge e che con i suoi raggi da’ calore alla terra, così è Dio con me, pieno di amore e di promesse.

A SUD ci sono gli ALTRI. La vita è bella e piena proprio perché gli altri (genitori, nonni, amici) mi vogliono bene, mi guidano, mi correggono se serve.

A OVEST infine c’è il MONDO, la realtà creata che Dio mi mette a disposizione, ma di cui non sono padrone. E di cui devo imparare ad avere cura.

La bussola e’ sempre il Signore!

Qui sotto una breve gallery.

 

 

 

 

Potrebbero interessarti anche...