“Non possiamo tacere quello che abbiamo visto e ascoltato (At 4,20)

Domenica 24 ottobre, che per Saronno vuol dire anche Festa del Trasporto, la Chiesa ricorda la Giornata Missionaria Mondiale. Ecco alcuni stralci del messaggio di Papa Francesco per questa Giornata.

“Cari fratelli e sorelle, quando sperimentiamo la forza dell’amore di Dio (…) non possiamo fare a meno di annunciare e condividere ciò che abbiamo visto e ascoltato. (…)

La storia comincia con il Signore che chiama e vuole stabilire con ogni persona, lì dove si trova, un dialogo di amicizia. (…)

L’amicizia con il Signore lascia un’impronta indelebile, capace di suscitare stupore e una gioia espansiva e gratuita che non si può contenere. L’amore si mette in movimento (…) a partire da uomini e donne che imparano a farsi carico della fragilità propria e degli altri.

(…) La Comunità ecclesiale mostra la sua bellezza ogni volta che ricorda con gratitudine che il Signore ci ha amati per primo.

(…) L’attuale momento storico non è facile. La pandemia ha evidenziato e amplificato il dolore, la solitudine, la povertà, le ingiustizie (…) ha smascherato le nostre false sicurezze. (…)

E’ urgente che “quello che abbiamo visto e ascoltato”, la misericordia che ci è stata usata, si trasformi (…) in passione condivisa per creare una comunità di appartenenza e di solidarietà, alla quale destinare tempo, impegno e beni. (…)

La nostra vita di fede si indebolisce e perde profezia nell’isolamento personale o chiudendosi in piccoli gruppi; per sua stessa dinamica esige di raggiungere e abbracciare tutti.

Potrebbero interessarti anche...