Leggere i segni

Luisa ci manda gli auguri per la festa dell’Epifania con questa riflessione:

“Per incontrare il Dio che si fa Bambino non basta avere sapienza o conoscenza.

Occorre seguire la stella, come i Magi, per vedere dove il Signore ha deciso di abitare e di mostrarsi.

Come i Magi, occorre saper intuire che Dio dissemina nella nostra vita tanti segni per farsi riconoscere.

Basta avere gli occhi giusti, allenati a scrutare questi segni, per non perdere l’occasione di incontrare Gesù.

Chiediamo di non perdere mai il desiderio di sapere leggere i segni che Dio lascia presenti nella nostra vita.”

L’augurio è per tutti. Come ricordava don Armando nell’omelia di oggi: uno sguardo nuovo, uno sguardo vero sulla realtà.