“Lasciarono tutto e lo seguirono” (Lc 5,11)

Il versetto 11 del capitolo 5 di Luca si conclude cosi’, frase ferma e decisa che indica un’azione:il seguire. Siamo già tornati su questo verbo.

Seguire, seguire un altro, anzi l’Altro che ci ha fatti come figli, che ci ha amati e che ci ama. Che usa misericordia con noi.

Il cammino di catechismo non fa che andare alla scoperta di questo seguire. Questo verbo infatti chiede un predicato per essere completo.

Cosa seguiamo nella nostra vita?

E i protagonisti chiamati a rispondere la scorsa domenica 14 ottobre sono stati i bambini di III elementare con i loro genitori. Sono partiti dal Vangelo, con il brano di Luca, cap. 5, versetti 1-11, quelli in cui Pietro incontra Gesù e con lui anche Andrea, Giacomo e Giovanni.

4 Quando ebbe finito di parlare, disse a Simone: «Prendi il largo e calate le reti per la pesca». 5 Simone rispose: «Maestro, abbiamo faticato tutta la notte e non abbiamo preso nulla; ma sulla tua parola getterò le reti». 6 E avendolo fatto, presero una quantità enorme di pesci e le reti si rompevano.

La pesca è abbondante se si segue il Signore.

E’ stato bello vedere i genitori animare la lettura, indossando i panni di ciascun apostolo.

Sr. Donata e don Fabio hanno approfondito il testo, comunicato gli avvisi per le prossime settimane e infine l’incontro siete è concluso con un conviviale aperitivo.

Qui sotto alcuni momenti dell’incontro.

 

 

Potrebbero interessarti anche...