Il testimone è un amico: una storia da Fatima

Passato ormai quasi un mese dal pellegrinaggio di alcuni parrocchiani a Fatima, incontriamo alcuni di loro per farci raccontare cosa hanno vissuto e cosa hanno portato a casa.

Abbiamo incontrato degli amici, che sono per noi dei testimoni.

Cosa hanno vissuto…

“Andare a Fatima ha significato rifare l’esperienza della fede, nel senso di verificare cosa è la mia fede rispetto a quel luogo. Appena si arriva alla grande piazza, dove c’e’ la basilica e tutto il resto, si ha la sensazione di essere in una chiesa a cielo aperto, un posto sacro, che la terra sia sacra.”

Fatima  c’entra con la mia vita?

Maria resta lo strumento necessario con cui Cristo è entrato nella Storia, nel mondo.

“In più hai continuamente davanti agli occhi gente che prega, in tutte le lingue. Sei continuamente richiamato alla preghiera. E insieme sei invitato al silenzio”

Cosa hanno portato a casa…

Il silenzio ti fa interrogare, invita all’ascolto e…fa stare più attenti alla realtà che sta intorno

“E dona una grande pace nel cuore.”

“Fatima è una realtà grande di popolo che prega con una espressione di fede incredibile.”

Non puoi non emozionarti.

“Non puoi non commuoverti. Torni “toccato” da qualcosa che ti è venuto addosso.”

Chiudiamo regalandovi qualche foto, che spesso dicono più delle parole.

Due “si'” in dialogo che hanno cambiato la storia

Ad maiorem Dei Gloriam