Il male non si fa da solo

Sui media, ancora notizie di violenza in questi giorni, come in altri momenti dell’anno. 

Un dato: il male non si fa da solo.

Come cristiani, cerchiamo di capire perché certe cose siano accadute.

Si passa dal provare sdegno, poi rifiuto, infine sgomento.

Lo sgomento davanti a quel che l’uomo è in grado di fare ci ammutolisce.

L’uomo religioso può dire che il male non è parte di ciò che devi essere.

E allora dallo sgomento, si riparte, in un processo di discernimento, per cercare di capire ancora più nel profondo, questa nostra natura umana e ciò che la completa.

Le opere di Maurizio Bottoni continuano a farci compagnia. Nel post di oggi vedete “Rose rosse”, del 2015.

Potrebbero interessarti anche...