Fidati

Mi chiedi solo di credere, di fidarmi di te, di non aver paura delle tempeste della vita.

Mi dici che tu ci sei…

Fidarmi di te però non è facile, non è per niente scontato.

Lo sai bene, Signore, e per questo mi sussurri: “Coraggio, sono io! Non temere. Io ci sono e ti salverò: non avere paura.”

Anche se la tua barchetta non dovesse reggere alla tempesta, se tu dovessi andare a fondo, colare a picco sommerso dalle onde della vita, io sarò con te, sempre.

Non ti lascerò mai.

Io sono lì: sul fondo più profondo del tuo mare, nell’abisso più oscuro delle tue paure, io sono proprio lì.

Fidati di me.