Festa Patronale: l’intervento di don Fabio Coppini

È tempo di Festa Patronale alla Regina Pacis!

Il programma ci invita ad uscire, ogni sera, alle 20.30 per ritrovarci in Chiesa a pregare e ad ascoltare una meditazione sulla figura di Maria, attraverso le voci dei sacerdoti che hanno svolto una parte di ministero nella nostra parrocchia.

Ieri sera abbiamo ascoltato don Fabio Coppini (alcuni stralci):
Come si fa a stare sotto la croce? Come avrà fatto Maria a stare lì, in quel momento drammatico? Maria è riuscita a stare sotto la croce per la fedeltà a quel primo Sì che aveva detto nella sua vita. In quel momento è diventata ancora più vera la sua povertà e verginità. Maria, come fanno esperienze anche le madri di oggi e di sempre, sotto la croce comprende come il Figlio sia altro da sè.

Sotto la croce Maria fa esperienza del suo essere madre. Fa esperienza di un amore – non che lega- ma che libera!
Anche a noi è chiesto di essere fedeli ai Sì che abbiamo detto. Anzitutto il Sì alla vita.

E poi Giovanni, che era lì sotto la croce con Maria. Proprio lì Giovanni scopre la preferenza di Cristo per lui, scopre l’amore di Cristo, la pienezza della sua vocazione. La preferenza …che è risposta ad una chiamata.

Gesù ci chiama a stare con Lui. Malgrado le fragilità di chi abbiamo accanto. Preghiamo perché possiamo fare esperienza di amicizia di persone che hanno negli occhi gli occhi di Gesù. “

Preghiamo perché nella nostra comunità di Regina Pacis sia possibile fare esperienza di questo.

Questa sera sarà con noi don Fabio Verga, domani don Luca Giudici e giovedì don Giacomo Rossi.
Le serate potranno essere seguite in diretta (o in seguito riascoltate) anche sul canale Facebook reginapacissaronno.

Potrebbero interessarti anche...