Famiglia: protagonista e speranza del mondo

Riportiamo qui integralmente il testo del discorso che il papa ha fatto all’incontro con le famiglie, nel suo recente viaggio a Dublino.

Discorso alle famiglie a Dublino

Il Papa ricorda che i cristiani sono una sola famiglia in Cristo, diffusa su tutta la terra.

La Chiesa è la famiglia dei figli di Dio. Una famiglia in cui si ha cura di ciascuno e dove ciascuno è invitato alla festa, alla gioia.

Dio desidera che ogni famiglia sia un faro che irradia la gioia del suo amore nel mondo.

E siamo chiamati tutti alla santità, dentro alla famiglia.

La vocazione all’amore e alla santità è silenziosamente presente nel cuore di tutte quelle famiglie che offrono amore, perdono, misericordia quando vedono che ce n’è bisogno, e lo fanno tranquillamente, senza squilli di trombe.

Il Vangelo della famiglia è veramente gioia per il mondo, dal momento che lì, nelle nostre famiglie, Gesù può sempre essere trovato.

E ancora…

Il matrimonio cristiano e la vita familiare vengono compresi in tutta la loro bellezza e attrattiva se sono ancorati all’amore di Dio.

La grazia di Dio aiuta ogni giorno a vivere con un cuore solo e un’anima sola.

Come si fa?

    • Con il perdono che guarisce le nostre ferite e ci avvicina agli altri e a lui. Piccoli e semplici gesti di perdono, rinnovati ogni giorno, sono il fondamento sul quale si costruisce una solida vita familiare cristiana.
    • Con un corretto uso dei social media, che possono essere benefici se usati con moderazione e prudenza; che questi mezzi non diventino mai una minaccia alla vera rete di relazioni di carne e sangue, imprigionandoci in una realtà virtuale e isolandoci dai rapporti concreti che ci stimolano a dare il meglio di noi stessi in comunione con gli altri.
    • Con la preghiera, perché «la famiglia che prega insieme rimane insieme», e irradia pace.
  • Con la sincerità. Il vino nuovo comincia a fermentare durante il tempo del fidanzamento, necessario ma passeggero, e matura lungo la vita matrimoniale in un mutuo dono di sé.

 

Le famiglie sono ovunque chiamate a continuare a crescere e andare avanti, pur in mezzo a difficoltà e limiti, proprio come hanno fatto le generazioni passate.

Infine un messaggio forte:

Voi, famiglie, siete la speranza della Chiesa e del mondo!