Cori

Ben due i Cori che animano la liturgia domenicale e soprattutto i tempi chiave di Avvento e Quaresima.

Il primo coro è guidato da Chiara Caronni.

Il secondo coro prende vita più di 30 anni fa, quando nel 1984 il gruppo di adolescenti che animava la S.Messa delle ore 10.00 (dedicata principalmente a ragazzi e giovani) comincia a strutturarsi in modo stabile con la guida di un direttore.

Lo scopo prioritario di questo “coretto” (dal primo nome assunto, non a sminuire, ma a significarne lo spirito di umile servizio) è l’animazione liturgica della S.Messa delle ore 10.30 della Domenica e di tutte le feste dell’anno; dalla prima di Settembre all’ultima di Luglio. L’impegno è quindi significativo, ma è svolto con grande passione e motivazione.

Il coro si compone di 14 suonatori (2 flauti, 2 clarinetti, 7 chitarre, un basso, una tastiera, un organo) e 30/35 cantori.
Le prove sono preferibilmente svolte il mercoledì sera.
Il coro è disponibile a partecipare a funzioni/concerti in Regina Pacis o in altre chiese, come è capitato nel corso degli anni, di cui a titolo di esempio ricordiamo:
1994  e 1996 Concerto in Arcumeggia per “Corali e Musica” organizzato della provincia di Varese
2012 Concerto in S. Francesco per la raccolta fondi Terremoto in Emilia Romagna
2013 Concerto in Desio da don Pietro Guzzetti
2014 Celebrazione dei Vespri in Malnate per la consegna della Cotta al seminarista Alessandro Bernasconi
2014 e 2015 Celebrazione Eucaristica vespertina in S. Ambrogio a Milano

2015 Flash Mob in Saronno
2017 Celebrazione Via Crucis di Zona partecipata con il card. Scola

Il repertorio spazia dai tradizionali canti liturgici del Cantemus ai canti polifonici del XIV e XV secolo e il coro sta completando il progetto di digitalizzazione completa di tutti i canti e relative partiture con possibilità di accesso e lettura su SmartPhone o Tablet (per ora è già disponibile un file con più di 400 canti).

Questo ridice la passione che anima tutti i componenti e la voglia di migliorarsi per fare un servizio sempre più bello.

Lascia un commento