Come posso io ….

“Come posso io, non celebrarti vita? Oh, vita, oh, vita…”

Un inno alla vita, canta Jovanotti nella sua ultima canzone.

“Ascolto le storie, disposto a crederci un po’, che siamo figli di qualcuna….il resto è tutto da fare”.

Ciascuno è frutto di una storia; e ogni storia è una storia d’amore, per citare il titolo dell’ultimo romanzo di uno scrittore che piace tanto anche ai ragazzi.

Il resto però è il compito della vita. Frutto di una scoperta, non di una scelta a priori.

“Non sono qui per il gusto, per la ricompensa, ma per tuffarmi da uno scoglio dentro all’esistenza.”

Vivere… e non vivacchiare.

Dentro alle pieghe di ogni giorno, dentro agli occhi di chi ci guarda, dietro alla voce di chi ci parla.