Che grande forza ha il perdono! (mica facile)

Una bella testimonianza quella dei coniugi Silvana e Giulio Sezzardini, bravi e coraggiosi nel raccontarsi.

Impressionante la commozione che li coglie, nel racconto, dopo tutti gli anni che sono passati!

Alcuni punti significativi, che possono aiutare la vita di ogni famiglia:

  • nel presentarsi, Silvana dice che ha visto, nella sua famiglia d’origine, l’amore. E’ cresciuta in una famiglia unita, dove le persone si volevano bene. Questo è stato determinante e le ha dato la forza di fare, nel momento della prova piu’ difficile (il tradimento del marito) i passi necessari per arrivare a perdonare.
  • Giulio, davanti ad una difficolta’ cosi’ grande, guardando al fallimento della sua vita fino a quel momento, si è ritrovato a pregare. Quali miracoli compie il Signore!
  • il Signore ci cerca sempre, siamo noi che dobbiamo accorgerci e accoglierlo. Nei primi 10 anni di matrimonio si sono resi conto di aver avuto dei segnali della Sua Presenza, ma non erano capaci di vederli. E’ quasi tutto nelle nostre mani, dobbiamo solo saper guardare con lo sguardo giusto.
  • che grande aiuto e conforto può arrivare dalla comunità! Avere un luogo preciso dove tornare e sentirsi a casa è fondamentale. Era quella chiesa e non un’altra. Poi da lì si recupera tutto e si scopre che il Signore è dappertutto. Ma un luogo conta per trovare quel senso di appartenenza che spesso manca.
  • all’inizio erano molto giovani, nel senso che il loro rapporto era impostato su basi fragili. C’era l’intuizione che quell’uomo/quella donna fosse per la vita, ma il loro matrimonio era costruito un po’ sulla sabbia, con tanti paletti. L’incontro con la Chiesa ha permesso di ricostruire in modo più sano il loro rapporto. La Chiesa e l’incontro con delle persone precise (testimoni) ha fatto reimpostare loro in modo corretto il matrimonio che vivevano.
  • colpisce come dentro il dramma del tradimento in qualche modo in entrambi si sia fatto largo il desiderio di ricominciare, di non perdere tutto, ma non ci fosse per loro una strada da seguire. Ma da soli non era possibile. Non ce l’avrebbero fatta. Solo nell’incontro con il Signore hanno trovato una via. È nell’incontro con Cristo che troviamo la possibilità di compierci.
  • il Signore può usare di tutto per prenderti. Persino la cosa più drammatica tra marito e moglie – il tradimento – può diventare il mezzo attraverso cui Lui li ha presi, incredibile a pensarci! E questo ha generato una grande libertà nel guardare il tutto, tanto da poterlo andare a raccontare davanti a tutti.

Una testimonianza vera. Tutti abbiamo maschere da strappare, e non possiamo farlo da soli, anche perché la cosa ci terrorizza. E’ già drammatico riconoscerle.

La Madonna abbraccia  sempre i suoi figli, anche prima che ne sentano il bisogno.

E sapere (almeno un poco) quanto siamo nel bisogno è cominciare a rinsavire.

Potrebbero interessarti anche...