“C’è anche un tempo per ridere”

Un tempo per piangere e un tempo per ridere, un tempo per gemere e un tempo per ballare, come ricorda l’antico libro di Qohelet.

Come ogni anno arriva la leggerezza del carnevale che poi sfocia nel periodo di Quaresima.

Festeggiamo anche noi, all’oratorio, sabato 17 febbraio.

  • Ritrovo: alle 20.00 per la cena. Ci sarà un primo piatto caldo e le frittelle. Ciascuno porta un secondo e qualche bibita, da condividere insieme. A seguire giochi, gara di maschere e canto.
  • Quota: 8 € (adulti) e 5 € (bambini fino alla 1ª media).
  • Iscrizioni: al bar dell’oratorio entro giovedì 15.

Vi aspettiamo!

Anche per il cristiano, non è sempre tempo di penitenza.

C’è anche un tempo per ridere, un riso schietto, aperto, che fa cadere le maschere. Serena leggerezza che ci introduce poi alle ceneri e alla Quaresima. Un tempo di “ricentratura” in se stessi.