Catechisti e memoria di Dio

Ricomincia il catechismo anche nelle nostra comunità. Che bella l’attenzione che Papa Francesco ha dedicato al servizio dei catechisti, tanto da istituirne il ministero!

Prima infatti dei contenuti da trasmettere, c’è la relazione tra il catechista e i ragazzi e c’è la persona del catechista che testimonia e trasmette anzitutto sé e la sua fede.

Il Papa dice: “Il catechista è un memorioso di Dio, della sua Parola, del suo amore, una persona immersa nella realtà e capace di ascoltare le domande degli uomini e delle donne e di parlare loro nel dialetto della prossimità.
Un testimone della fede in Gesù, capace di attrarre altri alla bellezza della vita cristiana.”

Questo è l’augurio che facciamo a tutti i nostri catechisti che si apprestano a riprendere in presenza il cammino con i ragazzi: che siano belli, gioiosi, contagiosi nella fede!

Potrebbero interessarti anche...