ALL’OPERA (secondo il suo disegno) – il tema dell’oratorio estivo 2018

La proposta educativa dell’oratorio estivo 2018 riprende l’avventura dello scorso anno.

Se con “Detto Fatto” abbiamo contemplato il creato come dono di Dio, è tempo ora di mettersi “All’opera”.

Dallo stupore per il mondo che Dio ci ha messo sotto gli occhi, parte un moto dal cuore che spinge l’uomo ad agire.

Dio ci ha voluti nel mondo perché possiamo aprirci al suo disegno d’amore su di noi.

Un disegno, una strada, diciamo pure una vocazione, che si può scoprire solo se si mette in gioco la propria vita.

E il disegno di Dio chiede una risposta personale.

I ragazzi saranno aiutati a scoprire meglio cosa significa l’opera dell’uomo e come si fa a dire il proprio “si’”.

IL LOGO

Il logo è costituito anzitutto dalla scritta del titolo ALL’OPERA. Sullo sfondo chiaro, c’è il disegno stilizzato del globo terrestre che richiama il tema della creazione che è stato al centro dell’oratorio estivo dello scorso anno.

Sovrapposto al globo terrestre, c’è – appena accennata – un’impronta digitale, rimando al fatto che tutta la creazione porta impresso il progetto di Dio.

Sotto alla scritta compaiono le impronte di alcune mani degli uomini: il progetto di Dio, infatti, e’ affidato alla libertà e alla creativa opera dell’uomo. Le impronte sono ora grandi, ora piccole, di tanti colori diversi, orientate in tante direzioni, a significare le mille possibilità che si aprono per tutti.

Ogni disegno di Dio sull’uomo e’ unico ed originale.

Il titolo è completato da un sottotitolo “secondo il suo disegno”, tratto da una frase di San Paolo “E’ Dio infatti che suscita in voi il volere e l’operare secondo il suo disegno” (Fil 2,13). Dio da’ la libertà all’uomo di fare il cammino, ma non resta lontano ad osservare la fatica degli uomini, bensì l’accompagna e la sostiene.