Albero di Vita

Ieri, domenica 14 aprile, i bambini di seconda elementare hanno vissuto il loro ritiro di Quaresima.

Hanno seguito Gesù. Al mattino si sono messi in processione con le palme, poi, dopo la S. Messa, hanno rivissuto in oratorio i momenti dell’Ultima cena fino al sepolcro.

Nel pomeriggio, su una nuda croce di legno hanno posto un fiore con i loro pensieri di gioia e riconoscenza verso Gesu’. Quello che era un semplice legno e’ diventato un Albero di Vita.

Anche i genitori si sono coinvolti; nel pomeriggio hanno incontrato don Luca e dialogato con lui.

Una giornata insieme, scandita dai passi della Parola. Parola che diventa performativa, si fa reale, si incarna: Parola che diventa la mano che pesca gli uomini, che ci tira fuori, noi tutti, dai flutti del mare agitato delle nostre vite.

Tutto per una meta piu’ alta, per il bersaglio vero da colpire: una vita donata. Per rispondere alla domanda “ho dato la vita per qualcuno?”, forse abbiamo bisogno di reimparare dai piu’ piccoli.

Ho dato felicità vera a qualcuno ? Questa domanda ci inchioderà, dirà la verità della mia esistenza.

Potrebbero interessarti anche...