5 marzo Benedirsi e benedire nella coppia

Il secondo venerdì di Quaresima, venerdì 5 marzo alle 20.30, è stato possibile grazie alla Commissione Famiglia cittadina che ha invitato al collegamento Rossella De Leonibus, psicologa e mediatrice familiare, esperta in dinamiche di coppia.

Una diversa vicinanza  – con lei collegata da Perugia dove vive e lavora – che tuttavia ci ha permesso di capire quanto sia importante nella coppia, nella famiglia (e più  in generale nel rapporto con gli altri), DIRE BENE dell’altro.

Vedere il bene dell’altro, le sua qualità positive. Maledire è solo guardare alle cose negative, che alla lunga crea nella nostra mente un’immagine sempre più negativa della persona che abbiamo accanto. Maledire appiattisce e falsa la percezione dell’altro.

Vedere solo le cose negative può portare poi a voler cambiare l’altro a tutti i costi, per conformarlo all’immagine che noi abbiamo in mente per lui/lei, quasi a volerlo riplasmare. Questo ahimè è alla luce di tante crisi nella coppia e nella famiglia.

E’ proprio il contrario di quel che si dovrebbe fare: rispettare l’altro per la persona originale che è e per il capolavoro che può diventare.

Benediciamoci e guardiamo alle cose belle che l’altro porta con sé e coltiviamole, perché la relazione fiorisca come uno splendido giardino.

Per riascoltare, clicca qui.

Potrebbero interessarti anche...